Logo Spazio Elementare

Ricerca e Formazione Artistico Culturale in Trentino

La-Via-dei-Mulini-2014-900px

Progetto ideato e curato dall’associazione Elementare, realtà composta da professionisti impegnati in ricerche inerenti molteplici ambiti culturali ed artistici. In particolare i lavori presentati in occasione di questo evento indagano l’energia dell’acqua capace di generare vita e diventare forza motrice, alimentando l’immaginazione, la creatività e sogni individuali e di comunità.

LA VIA DEI MULINI si struttura in 4 momenti:
1. fotografie e video mostreranno il rapporto gravitazionale dell’acqua e la relazione tra ecologia e sicurezza idrogeologica. A cura di Massimo Falqui Massidda e Andi Stefo.
2. Totem multisensoriale parlerà delle relazioni cinetiche che l’uomo ha saputo generare attraverso i mulini, descrivendo il valore aggiunto che aumenta le possibilità di scambio attraverso questi meccanismi che usano l’acqua. Progettazione di Ilaria Bassoli e Davide Vivaldi.
3. mangiare insieme darà alle persone la possibilità di confrontarsi con gli autori delle fotografie e delle sculture ragionando sulla forza moltiplicatrice dei mulini.
4. descrizione degli 11 mulini che in passato si trovavano lungo le rive del fiume Leno. Progetto di catalogazione a cura di Marco Malossini.

ore 20.30  La luna sull’uomo (anteprima).

La Luna sull'UomoAnteprima teatrale che indaga la relazione tra uomo e natura come una chimera tra sogno e realtà. La luna ben rappresenta questa tensione dell’uomo ad andare oltre. Un racconto teatrale di tentativi e fallimenti, come elogio non tanto al sogno in sé quanto all’avventura che sta dietro e dentro ad esso per realizzarlo. Testo e regia di Carolina De La Calle Casanova con Federico Vivaldi, macchina scenica di Ilaria Bassoli e Davide Vivaldi, voce registrata di Milena Coser.
SCHEDA COMPLETAFOTO PROMO ALTA RISOLUZIONEVIDEO TEASER

 

 

ore 22.00 SCIVIAS – Conosci le Vie (anteprima).
Scivias_promoIl mulino è centro di trasformazione dell’energia e della materia, luogo di movimento e di vita, di trasmutazione delle forze della natura e della materia grezza, che attraverso il processo sinergico di forze naturali e lavoro dell’uomo diventa nutrimento e condivisione. Attraverso l’interazione di movimento, suono ed immagine, la performance si propone di ridare vita a questo dinamismo reinterpretandolo in chiave simbolica. Ciò che emerge è l’atto creativo, frutto del processo di incontro fra l’uomo e la natura. Performance di danza contemporanea a cura di Erica Cappelletti, proiezioni video di Massimo Vicentini, musiche di Manuel Ferrari e voce di Lara Pinelli
SCHEDA COMPLETA

 

 

 


ore 23.00 CONNECTED DUO
– Sonorità jazz, indie e acoustic e memorie di macchine motrici. Stefano e Matteo Giordani

referente progetto: Marco Malossini
organizzazione e ufficio stampa: Arianna Mosca
comunicazione: Ilaria Bassoli – Massimo Vicentini – Headline Rovereto
referente tecnico: Alice Colla

location: Spazio ELEMENTARE – Valmorbia, Vallarsa TN (in caso di maltempo l’evento si terrà al teatro di S.Anna)

qui trovate un report fotografico dell’evento

Evento con il patrocinio del

COMUNE-VALLARSA_web

Realizzato con il contributo di:

fondazione_caritro

 

CR_web

 

BIM_adige_web

All’interno del festival

logo-Tra-le-roocce-e-il-cielo-blu-web

 

Partner:

proloco_vallarsa_web

 

logo-Accademia-jpg_web