Logo Spazio Elementare

Ricerca e Formazione Artistico Culturale in Trentino

TEATRO IN VALLE 2018

rassegna2018_a3

 

Teatro in Valle 2018, quindici appuntamenti di teatro per adulti e bambini animeranno i teatri delle Valli del Leno con uno sguardo rivolto a Rovereto

Arriva alla sua quinta edizione la rassegna Teatro in Valle, curata da Elementare Teatro in collaborazione con i comuni di Vallarsa, Trambileno e Terragnolo. Una rassegna che nel corso degli anni è cresciuta e si è affermata proponendo per l’edizione del 2018 un cartellone comprendente 15 spettacoli che andranno in scena presso i teatri dei comuni che tradizionalmente ospitano Teatro in Valle con un’aggiunta, Rovereto, che per la prima volta accoglierà uno degli spettacoli in programmazione. Dalle valli alla città dunque, la rassegna potrà contare sulla collaborazione ed il sostegno del Comune di Rovereto che contribuirà a raccontare dell’offerta teatrale delle vicine valli in un’ottica di partecipazione e sinergia finalizzata ad alimentare un processo di fidelizzazione al mondo del teatro del pubblico lagarino.

Teatro in Valle 2018 proporrà anche quest’anno varie tipologie di spettacolo proposte da compagnie professionali provenienti dal territorio nazionale e trentino; non mancheranno le proposte di teatro adulti e teatro ragazzi, alle quali si aggiungeranno le residenze artistiche . Nel corso degli anni infatti, come spiegano i direttori artistici di Elementare, Carolina De La Calle Casanova e Federico Vivaldi “Elementare piano piano è riuscita a consolidare un progetto piccolo e delicato come le residenze creative, nominate ISTANT RESIDENCE; le compagnie saranno accolte per pochi giorni all’interno dei teatri della valle per maturare e poi mostrare il proprio lavoro al pubblico in una serata di condivisione e sano confronto”.

A questo progetto di residenze teatrali si conferma, dopo il successo riscontrato nel corso della passata edizione, il progetto di “Teatro fuori dal Teatro”; idea nata con il fine di raggiungere quei pubblici che possono avere impossibilità di varia natura nel raggiungimento della struttura teatrale, quindi, per non negar loro la possibilità di vivere la magia del teatro, si è immaginato di trasferirlo in altra sede. Così la Casa di riposo di Raossi ospiterà uno degli appuntamenti della rassegna. Si raggiungeranno anche gli studenti delle valli in un mattinée dedicato esclusivamente a loro a novembre dove la compagnia trentina Bottega Buffa Circovacanti porterà lo spettacolo Momo, Un eroe bambina.

La programmazione di Teatro in Valle sarà molto intensa, i quindici appuntamenti in programma si concentreranno in soli due mesi: ottobre e novembre. Il primo sipario si aprirà il 7 ottobre alle ore 17 Piazza di Terragnolo, lì il teatro parrocchiale ospiterà uno spettacolo dedicato a famiglie e bamini, Nella vecchia fattoria di Teatro delle Quisquilie. Si proseguirà con un doppio appuntamento di teatro adulti la settimana seguente: venerdì 12 ottobre alle ore 20.30 presso il teatro di Terragnolo andrà in scena Confessione di una donna arbitro di e con Vincenza Pastore; sabato 13 ottobre alle 20.30 all’auditorium di Moscheri di Trambileno, Nazieruopa, di e con Beppe Casales. Alla casa di riposo di Raossi, gli ospiti e le loro famiglie, parenti e amici, il 21 ottobre alle ore 17.00 potranno apprezzare il lavoro di Ornela Marcon della compagnia Lu-Ha Art Survival Kit e dell’artista della sabbia Nadia Ischia che presenteranno il fascinoso reading artistico, Fiabe del mondo.

Venerdì 26 ottobre alle 20.30 andrà in scena il primo appuntamento in programma al Teatro Sant’Anna di Vallarsa, La bomba, primo studio dello spettacolo della compagnia Finisterrae Teatri frutto dell’Instant Residence vissuta nei giorni immediatamente precedenti alla messa in scena.

Ancora teatro per famiglie e bambini domenica 28 ottobre alle ore 17.00 presso l’auditorium di Moscheri di Trambileno la compagnia Teatro Due Mondi presenta Le nuove avventure dei musicanti di Brema.

Sabato 10 novembre alle 20.30 all’auditorium di Moscheri di Trambileno andrà in scena il primo studio frutto dell’Instant Residence condotta da Elementare Teatro, che porterà sul palco Il matrimonio di Figaro.

Domenica 11 novembre alle ore 17.00 al Sant’Anna di Vallarsa la compagnia Eccentrici Dadarò presenta Mostry, dedicato bambini e famiglie.

Giovedì 15 novembre alle 20.30 al teatro parrocchiale di Piazza di Terragnolo la compagnia Aporia Teatro presenta il primo studio dello spettacolo Chi ha paura dell’arte contemporanea?, al quale la compagnia ha lavorato nell’ambito del progetto di Instant Residence.

Venerdì 16 novembre alle ore 20.30 Giulio Federico Janni sarà sul palco del Sant’Anna di Vallarsa con Sotto la stessa croce. 

Come anticipato in precedenza, per la prima volta un appuntamento di Teatro in valle andrà in scena a Rovereto, presso il Teatro la Filarmonica, alle ore 20.30 dove in scena vi saranno Marco Cortesi e Mara Moschini con Il muro.

Domenica 18 novembre alle ore 17.00 presso l’auditorium di Moscheri di Trambileno bambini e adulti potranno riapprezzare un grande classico, Pinocchio, proposto dalla compagnia Bam! Bam! Teatro.

Affronterà il tema della salvaguardia dell’ambiente Francesco Giorda, domenica 25 novembre alle ore 17.00 presso il teatro parrochiale di Piazza di Terragnolo con lo spettacolo Il pianeta lo salvo io.

Teatro in Valle chiuderà il sipario con lo spettacolo di Trento spettacoli La conquista della felicità. Dialogo tra Bertrand Russel e Cassiopea.

Come sottolineano i direttori artistici di Elementare Teatro: “quest’anno abbiamo dato vita ad una Rassegna popolare dedicata a coloro che spesso non vanno a teatro o sono diffidenti perchè pensano di non capire, ai giovani e non tanto giovani, ai piccoli e piccolissimi: 18 titoli (3 andati in anteprima nel corso dellestate nell’ambito di Elementare d’estate) tra teatro per adulti, teatro per bambini e famiglie, residenze e serate estive.

Per questa edizione del 2018 Elementare ha scelto un filo rosso sottile e nascosto dietro i titoli, ovvero, quello dell’impegno sociale. I titoli accolti in rassegna non vogliono puntare il dito contro il presente, contro qualcuno o qualcosa, bensì aprono nuovi scenari, domande alternative, risposte diverse per poter analizzare, pensare e costruire futuro. Senza piagnistei e commiserazioni, questi spettacoli vi faranno ridere, vi emozioneranno e vi faranno riflettere sul mondo in cui viviamo”.

Ogni pomeriggio di Teatro in Valle, in occasione degli appuntamenti di teatro per famiglie, Elementare offrirà ai presenti una gustosa merenda, mentre, al termine di ogni appuntamento di teatro adulti il pubblico avrà modo di brindare assieme alle compagnie presenti grazie allo sponsor tecnico della rassegna, la cantina Vivallis. L’idea del brindisi post spettacolo vuole contribuire a creare un clima di condivisione, apertura e incontro tra il pubblico ed i professionisti del mondo del teatro.

arrow-left Elementare d'Estate - edizione 2018
Previous post

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>